Blog: http://MagnificheSorti.ilcannocchiale.it

Il voto olandese alla prova dell’islamizzazione

di Gianluca Iodice



   
Andranno al voto domani gli olandesi, chiamati ad elezioni anticipate dopo la crisi di governo del 29 giugno scorso. L’esecutivo di centrodestra guidato da Jan Peter Balkenende era infatti caduto per quella che è apparsa come la prima crisi di governo “multikulti” d’Europa, che ha visto uno dei partiti della coalizione, il social-liberale Democraten 66 (“Democratici 66”), ritirare la fiducia in relazione all’“affaire Hirsi Ali”.
    Balkenende ha formato un esecutivo di minoranza sostenuto dal suo partito, il CDA (Christen Democratisch Appèl, “Appello cristiano-democratico”) e i liberali del VVD (Volkspartij voor Vrijheid en Democratie, “Partito popolare per la libertà e la democrazia”), in attesa di una nuova consultazione elettorale. [continua sul sito della Fondazione Magna Carta]


Pubblicato il 21/11/2006 alle 0.19 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web